Gabriel Urgebadze: consigli per i Cristiani dei “tempi ultimi”

3

Il monaco georgiano Gabriele (al secolo Goderdzi Vassilievich Urgebadze) è nato a Tbilisi il 26 Agosto 1929. Era noto per la sua capacità di leggere i cuori delle persone, prevedere il futuro, guarire con le sue preghiere, ma il più grande dono era quello dell’Amore e della consolazione per le persone che venivano da lui chiedendo le sue sante preghiere. Fu duramente perseguitato nel periodo sovietico, subendo il carcere e anche il manicomio per la sua fede. Il 2 Novembre 1995 l’archimandrita Gabriel si addormentò nel Signore. Il Padre fu sepolto nel cortile del convento Samtavro dove, in un piccolo vaso, è tuttora devotamente preservato il sangue miracoloso di Padre Gabriele che non si è coagulato, il quale gli è stato prelevato pochi giorni prima della morte. Di lui rimangono, oltre ai consigli spirituali, anche alcune profezie (ma forse sarebbe meglio chiamarle consigli) per gli uomini che, a breve, avrebbero dovuto affrontare “i tempi ultimi”. Qui di seguito ne riportiamo alcune:

(Negli ultimi tempi) I sostenitori dell’anticristo andranno in giro svestiti. I Cristiani invece saranno vestiti decentemente. Secondo i Canoni della Chiesa, una donna non deve indossare abbigliamento da uomo. Da come si vestite una persona, si vede la sua condizione spirituale.

Negli ultimi tempi non guardate il cielo: rischierete di essere attratti dalle meraviglie che accadranno lassù, commetterete un errore e perirete.

I prodotti che portano il segno dell’Anticristo non potranno farvi del male. Questo non è ancora il marchio. Bisogna recitare la preghiera “Padre Nostro”, farci sopra il segno della croce, spruzzarli con l’acqua santa – e quindi ogni cibo sarà consacrato.

Il diavolo ha 666 reti. Ai tempi dell’anticristo la gente attenderà la salvezza che viene dal cosmo. Questo sarà il più grande trucco del diavolo: il genere umano cercherà l’aiuto degli alieni, non sapendo che sono demoni.

Se ruberai, tu violerai uno dei Dieci Comandamenti. Chi lo farà – accetterà in questo modo anche l’anticristo. Un uomo credente avrà fiducia solo in Dio. E il Signore in questi ultimi tempi farà tali prodigi per il Suo popolo, che una foglia d’albero basterà per un mese. E la terra non si seccherà, tu farai sopra il segno della Croce, e lei ti darà del pane.

Non abbiate paura, ricordate: l’importante è non prendere il marchio dell’anticristo sulla mano destra o sulla fronte. Non mangiate il pane di un uomo che ha preso il marchio dell’anticristo.

Ora stanno iniziando accadere gli eventi più importanti. Un tale pericolo non c’è stato mai sulla terra, fin dalla creazione del mondo. Questo è l’ultimo… Immaginate una madre di cinque figli, come dovrebbe nutrire i bambini, senza accettare il marchio dell’anticristo? Vedete, quali trappole ha preparato l’anticristo per la gente. In un primo tempo, sarà tutto opzionale. Ma quando l’anticristo regnerà e diventerà il sovrano del mondo, inizierà a costringere tutti ad accettare questo marchio. Coloro che non lo prenderanno, saranno annunciati come traditori. Allora sarà necessario andare nei boschi, andate in 10-15 persone, insieme. Da soli o in due non andate perchè non vi salverete… Vi custodirà lo Spirito Santo. Mai perdere la speranza. Dio vi darà la saggezza e illuminerà su che cosa fare.

Per i cristiani il più grande tormento sarà il fatto che loro stessi andranno nei boschi, e i loro famigliari accetteranno il marchio dell’anticristo”.

Share.

About Author

3 commenti

  1. “Allora sarà necessario andare nei boschi, andate in 10-15 persone, insieme. Da soli o in due non andate perchè non vi salverete… Vi custodirà lo Spirito Santo. Mai perdere la speranza. Dio vi darà la saggezza e illuminerà su che cosa fare.”

    Questo è qualcosa a cui non solo i cristiani, ma tutti coloro che non sono disposti ad accettare un mondo basato sulla post-umanità, dovranno fra non molto affrontare. Come ci ricorda E. Junger, il waldgang, l’inoltrarsi nel bosco, è l’unica forma autentica di ribellione, almeno in situazioni come quella attuale.

    Ma quanti sono oggi i cristiani che dopo secoli di compromessi successivi con la modernità, sanno oggi veramente a cosa riferirsi ? Non devono forse tenere bene a mente anche un altro monito, quello dell’Apocalisse di Giovanni che avverte che nei tempi veramente ultimi, per come verranno presentate le cose, se fosse possibile sarebbero ingannati persino gli eletti ?

  2. “Allora sarà necessario andare nei boschi, andate in 10-15 persone, insieme. Da soli o in due non andate perchè non vi salverete… Vi custodirà lo Spirito Santo. Mai perdere la speranza. Dio vi darà la saggezza e illuminerà su che cosa fare.”

    Questo è qualcosa che non solo i cristiani, ma tutti coloro che non sono disposti ad accettare un mondo basato sulla post-umanità, dovranno fra non molto affrontare. Come ci ricorda E. Junger, il waldgang, l’inoltrarsi nel bosco, è l’unica forma autentica di ribellione, almeno in situazioni come quella attuale.

    Ma quanti sono oggi i cristiani che dopo secoli di compromessi successivi con la modernità, sanno oggi veramente a cosa riferirsi ? Non devono forse tenere bene a mente anche un altro monito, quello dell’Apocalisse di Giovanni che avverte che nei tempi veramente ultimi, per come verranno presentate le cose, se fosse possibile sarebbero ingannati persino gli eletti ?

  3. Piccola precisazione/correzione: anche se l’Apocalisse dice, nella sostanza la stessa cosa, la citazione più prossima è nel Vangelo, che cito di seguito:

    Marco 13,14-23: “14 Quando vedrete l’abominio della desolazione stare là dove non conviene, chi legge capisca, allora quelli che si trovano nella Giudea fuggano ai monti; 15 chi si trova sulla terrazza non scenda per entrare a prender qualcosa nella sua casa; 16 chi è nel campo non torni indietro a prendersi il mantello. 17 Guai alle donne incinte e a quelle che allatteranno in quei giorni! 18 Pregate che ciò non accada d’inverno; 19 perché quei giorni saranno una tribolazione, quale non è mai stata dall’inizio della creazione, fatta da Dio, fino al presente, né mai vi sarà. 20 Se il Signore non abbreviasse quei giorni, nessun uomo si salverebbe. Ma a motivo degli eletti che si è scelto ha abbreviato quei giorni. 21 Allora, dunque, se qualcuno vi dirà: “Ecco, il Cristo è qui, ecco è là”, non ci credete; 22 perché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti e faranno segni e portenti per ingannare, se fosse possibile, anche gli eletti. 23 Voi però state attenti! Io vi ho predetto tutto.”

Leave A Reply